Differenza tra balcone e terrazzo

Balcone e terrazzo

Terrazzo e balcone: nella quotidianità può capitare di utilizzare le due parole come sinonimi, ma in realtà esprimono due concetti diversi.

Nell’ambito dell’architettura rappresentano due elementi strutturali esterni distinti e con caratteristiche specifiche.

Scopriamo allora insieme qual è la differenza tra balcone e terrazzo.

Balcone e balconata

Il balcone, anche meno comunemente chiamato poggiolo, è una sporgenza di un edificio che si estende a partire da una delle sue facciate. È caratterizzata dalla presenza di un parapetto o di una ringhiera, che hanno funzione di protezione e sicurezza, ma anche estetica.

È un elemento architettonico aggiunto al corpo principale dell’edificio e, come dicevamo, sporge dalla parete esterna. Per le sue caratteristiche, potrà estendersi in ampiezza lungo anche tutta la facciata – si parla di balconata -, ma ovviamente non potrà protendersi troppo verso l’esterno.

Il balcone viene solitamente decorato con elementi di medio piccole dimensioni, come piante ornamentali non ingombranti. 

Balcone di Romeo e Giulietta a Verona
Il balcone di Romeo e Giulietta a Verona: il balcone più famoso d’Italia

Terrazzo o terrazza

Il terrazzo, anche detto terrazza, al femminile, è uno spazio architettonico aperto, agibile, accessorio ad un edificio. La sua caratteristica principale è di trovarsi all’interno del perimetro dell’edificio stesso e, dunque, di non sporgere dalla facciata come invece avviene per il balcone.

Le sue dimensioni sono solitamente più ampie di un balcone, con una superficie che gli consente di essere abitabile. È provvisto di una pavimentazione, anche nel caso in cui sia realizzato sul tetto di un edificio, come per alcuni hotel.

Può essere scoperto o prevedere una copertura, fissa o mobile, di diversa tipologia (una tenda, una tettoia) e che lo renda riparato e utilizzabile anche in condizioni climatiche di pioggia. Come il balcone, è provvisto di una ringhiera o di parapetto.

Per le sue caratteristiche, è utilizzato solitamente per attività conviviali, come feste ed eventi in compagnia.

Terrazza con vista sul mare
Terrazza sul mare arredata

Terrazzo e balcone: differenze

Tirando le somme, riepiloghiamo dunque le differenze tra balcone e terrazzo.

Abbiamo visto come entrambi siano un elemento architettonico esterno all’immobile o edificio.

La caratteristica peculiare del balcone è che sporge dalla struttura dell’immobile, mentre il terrazzo, pur essendo all’esterno della struttura, non sporge dal perimetro della stessa.   

Entrambi possono essere coperti o scoperti con elementi fissi o mobili, ma hanno una differente funzione d’uso per via delle diverse dimensioni.

La terrazza è più ampia e dalla forma varia, mentre il balcone si sviluppa solitamente in lunghezza, non potendo sporgere più di tanto dalla facciata dell’edificio.

In conclusione, ecco la nostra tabella di riepilogo sulla differenza tra terrazzo e balcone.

TERRAZZO BALCONE
Elemento comune È elemento architettonico esterno È elemento architettonico esterno
Caratteristiche distintive Dimensioni ridotte, si sviluppa in lunghezza (quanto piuttosto lungo viene anche detto balconata), sporge dalla parete dell’edificio Dimensioni più ampie, dalla forma varia, si trova all’interno del perimetro dell’edificio, è abitabile

Come abbiamo visto, balconi e terrazzi sono elementi architettonici simili di un edificio, ma differenti tra loro. Speriamo di aver risolto ogni tuo dubbio a riguardo.


Le Differenze

Appassionato di scrittura in ogni forma, adoro spiegare in maniera chiara e senza troppi fronzoli concetti e termini di uso comune, spesso fraintesi o non compresi. Seguimi alla scoperta delle differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LeDifferenze.it partecipa al Programma di affiliazione Amazon UE, che consente  di percepire  commissioni pubblicitarie sponsorizzando il sito Amazon.it!

© 2020   Le Differenze 
Mappa del sito