Differenza tra nutrizionista, dietologo e dietista

Nutrizionista, Dietologo e Dietista

Quando si parla di dieta, nutrizione e alimentazione, spesso c’è molta confusione. Soprattutto per quanto riguarda i professionisti a cui rivolgersi.

Sono diverse le figure professionali che hanno a che fare con il cibo, le diete e il benessere della persona, ma non è chiaro a tutti chi sia lo specialista da contattare in base alle proprie necessità. Di cosa si occupano il dietista e il nutrizionista? In cosa è specializzato il dietologo?

Ciò che è indubbio è che non bisogna improvvisarsi esperti o lasciarsi prendere la mano con il fai da te: stiamo parlando di salute, benessere psicofisico e la prudenza non è mai troppa.

Scopriamo allora insieme quali sono le differenze tra nutrizionista, dietologo e dietista, per poter scegliere in maniera più consapevole a chi affidarsi.

Nutrizionista: il biologo della nutrizione

Il nutrizionista è un laureato in biologia con una specializzazione in dietetica o nutrizione. Il suo percorso di studi è dunque di almeno 5 anni.

È un biologo, ha studiato gli esseri viventi, i fenomeni della vita e le leggi che li governano, ed è dunque in grado di valutare i bisogni nutritivi ed energetici delle persone che si rivolgono a lui.

Il suo compito è quello di fornire consigli in merito all’alimentazione da seguire e prescrivere diete, ma non può prescrivere farmaci o effettuare diagnosi patologiche, non essendo un medico.

Biologo nutrizionista
Biologo nutrizionista: un riferimento per il benessere e l’alimentazione sana

Il nutrizionista è un professionista ritenuto esperto in materia di benessere a 360° ed è una figura spesso inserita in contesti ospedalieri o scolastici per fornire preziosi consigli per condurre una vita più sana.

Dietista: laureato in dietistica

Il dietista è il professionista che ha conseguito una laurea triennale in dietistica, quel percorso universitario che forma operatori sanitari competenti per quanto riguarda la corretta applicazione dell’alimentazione e della nutrizione.

Allo stesso modo del nutrizionista, si occupa di elaborare diete, ma non può assolutamente prescrivere farmaci. Tra le varie attività, è impegnato nel seguire i pazienti nella definizione e nell’applicazione di diete prescritte dal medico, ma spesso svolge anche una preziosa attività di divulgazione, educazione alimentare e informazione sulle tematiche del “mangiar bene”.

Dietista: educazione alimentare ed elaborazione diete
Un dietista che elabora un piano alimentare

Possono rivolgersi a un dietista sia persone sane che intendono prevenire problemi e migliorare la propria dieta, sia persone affette da patologie, le quali verranno indirizzate per la diagnosi ad un medico.

Dietologo: medico specializzato in scienze dell’alimentazione

Il dietologo è un laureato in medicina  e chirurgia con almeno 4 anni di specializzazione in scienze dell’alimentazione.

Dei tre professionisti considerati, è l’unico che è dottore a tutti gli effetti. Può quindi prescrivere farmaci, esami diagnostici e formulare in prima persona diagnosi, oltre che prescrivere diete.

A lui ci si può risolvere in caso di prevenzione, per identificare eventuali patologie, intolleranze o allergie legate all’alimentazione, per farsi prescrivere una dieta o un regime alimentare.

Dietologo: medico specialista in scienze dell'alimentazione
Dietologo: medico specialista in scienze dell’alimentazione

È sicuramente il più competente in ambito alimentare e nutrizionale.

Nutrizionista, dietista e dietologo: differenze

Analizzate nel dettaglio le 3 figure professionali, facciamo un riepilogo delle differenze tra dietologo, dietista e nutrizionista.

Si tratta in tutti e tre i casi di professionisti laureati, che si occupano di alimentazione e nutrizione:

  • il nutrizionista è un biologo,
  • il dietista è un operatore sanitario,
  • il dietologo è un medico.

Dei 3, quindi, l’unico ad essere dottore è il dietologo. Per ricordare questa differenza, tieni a mente che lo specialista con il suffisso in -ologo è un dottore, mentre nel caso delle due professioni con suffisso in -ista non stiamo parlando di medici.

A chi rivolgersi per alimentazione e nutrizione?

La confusione che spesso regna su questo argomento e le definizioni che abbiamo visto ci suggeriscono come le 3 professioni abbiano molto in comune. Dunque, come stabilire a chi rivolgersi?

Alimentazione sana per il benessere psicofisico
Alimentazione sana per il benessere della persona

Se ci troviamo in una situazione di buona salute e vogliamo solamente rivedere il nostro stile alimentare o seguire un dieta sana ed equilibrata, in linea con il nostro stile di vita (ad esempio siamo sportivi e vogliamo migliorare anche questo aspetto a favore delle nostre performance), il nutrizionista è il professionista di riferimento.

Allo stesso modo, se siamo in eccesso di peso o abbiamo problemi di diabete, il nutrizionista può aiutarci a stabilire un piano alimentare adatto alle nostre patologie.

Se invece la necessità di una dieta è dovuta a malattie, disordini alimentari, allergie e intolleranze, la figura di riferimento diventa allora il dietologo.

Essendo un medico, è il professionista più indicato per prescrivere esami diagnostici, individuare il quadro clinico e prescrivere diete o farmaci, a seconda delle necessità.

Il dietista fornisce invece un utile supporto al medico per seguire i pazienti nell’elaborazione di piani alimentari adeguati e valutare l’andamento degli stessi.

In ambienti come le scuole o gli ospedali, ma non solo, ha un compito di informazione e affiancamento ad altri professionisti.

Svolge spesso attività di divulgazione e prevenzione rispetto ai temi della salute alimentare, del mangiar sano, di un miglior stile di vita. Per consulti nutrizionali è bene rivolgersi a lui o al nutrizionista.

Di seguito una tabella riassuntiva delle differenze tra professionisti dell’alimentazione:

NUTRIZIONISTA DIETISTA DIETOLOGO
Laurea Laurea quinquennale in biologia con spiegazione in dietetica o nutrizione Laurea triennale in dietistica Laurea in medicina e chirurgia con specializzazione in scienze dell’alimentazione
Qualifica Biologo nutrizionista esperto in fabbisogni nutritivi, energetici e benessere Operatore sanitario competente in alimentazione e nutrizione Medico (dottore) esperto in alimentazione, diagnosi e prevenzione
Competenze Prescrive diete, elabora schemi alimentari Elabora diete prescritte dal medico, fa divulgazione e informazione alimentare Massimo competente in alimentazione e nutrizione, si occupa di diagnosi, prescrivere esami, farmaci e diete

Ora che abbiamo analizzato a fondo la differenza tra nutrizionista, dietologo e dietista, potrai scegliere con più consapevolezza a chi sia meglio rivolgerti in base alle tue necessità.

Per qualsiasi ulteriore dubbio, non esitare a commentare! 


Le Differenze

Appassionato di scrittura in ogni forma, adoro spiegare in maniera chiara e senza troppi fronzoli concetti e termini di uso comune, spesso fraintesi o non compresi. Seguimi alla scoperta delle differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LeDifferenze.it partecipa al Programma di affiliazione Amazon UE, che consente  di percepire  commissioni pubblicitarie sponsorizzando il sito Amazon.it!

© 2020   Le Differenze 
Mappa del sito