Differenza tra Polizia e Carabinieri

Polizia e Carabinieri

Polizia e Carabinieri: due istituzioni del nostro Paese, due forze dell’ordine con una loro storia.

Ma qual è la differenza tra Carabinieri e Polizia? Quali sono le funzioni che svolgono? Che ruolo hanno nel panorama della sicurezza del nostro Paese? Come sono organizzate?

Approfondiamo insieme le differenze in questo articolo dedicato!

Iniziamo dicendo che siamo in presenza in entrambi i casi di forze di Polizia italiane, che nel complesso sono 4:

  • Corpi a ordinamento civile, a cui appartengono Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria;
  • Corpi a ordinamento militare, a cui appartengono l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza;
  • Corpi di polizia regionale, istituiti nelle regioni a statuto speciale: sono i corpi e servizi forestali;
  • Corpi di polizia locale, a cui appartengono la Polizia Provinciale e la Polizia Locale;

In generale, in quanto forze di polizia, tutte assolvono compiti di contrasto alla criminalità, mantenimento dell’ordine pubblico e della pubblica sicurezza. Tuttavia, i loro compiti, nello specifico, sono diversi, come differente è la loro gestione.

Polizia di Stato

La Polizia di Stato appartiene ai corpi a ordinamento civile ed è alle dipendenze del Dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell’Interno.

Le funzioni della Polizia di Stato sono principalmente due: quella di polizia giudiziaria e amministrativa.

Le attività che svolge sono molteplici: dal controllo delle strade e autostrade a quello delle carceri, passando per la sicurezza sui treni e negli aeroporti, arrivando alla gestione dei permessi di soggiorno, dei passaporti, del porto d’armi, ecc.

Per questo motivo ne esistono diversi “reparti”: Polizia Ferroviaria, Penitenziaria, Stradale, Postale.

Polizia di Stato: squadra volante
Una volante della Polizia di Stato in azione

La presenza della Polizia di Stato sul territorio è meno capillare rispetto ai Carabinieri: solitamente è presente nei grandi centri urbani.

Inizialmente nasce come corpo a ordinamento militare, ma con una legge del 1981 è stato reso corpo a ordinamento civile.

La divisa è grigio-azzurra con bande di colore bordeaux.

Arma dei Carabinieri

L’Arma dei Carabinieri appartiene ai corpi a ordinamento militare ed è alle dipendenze del Ministero della Difesa

Svolge funzioni sia di forza armata e polizia militare, sia di polizia giudiziaria, ambientale, amministrativa e di prevenzione.

I Carabinieri sono dunque l’unica forza di polizia che appartiene alle forze armate (come l’Esercito, la Marina e l’Aeronautica)  e allo stesso tempo controlla la pubblica sicurezza.

L’Arma è un’istituzione molto complessa, che si occupa di tantissime mansioni nel perseguimento dei propri obiettivi; per questo è stata suddivisa in reparti con compiti specifici: alcuni esempi sono i RIS, i NAS, o ancora al comando per la tutela del lavoro e al comando antifalsificazione monetaria.

Arma dei Carabinieri: posto di blocco
Un posto di blocco dei Carabinieri

La presenza dei carabinieri è molto capillare sul territorio. La loro divisa è di colore nero.

Rappresentano la forza di pubblica sicurezza più antica d’Italia: la fondazione risale al 1814.

Carabinieri e Polizia: differenze

In conclusione, riepiloghiamo come di consueto le principali differenze tra polizia e carabinieri.

I Carabinieri sono un corpo militare, mentre la Polizia di Stato è un corpo civile. In considerazione di questo, l’Arma dei Carabinieri fa capo al Ministero della Difesa, la Polizia di Stato al Ministero dell’Interno.

Le funzioni dei Carabinieri sono quelle di polizia militare e forza armata, di polizia giudiziaria, ambientale, amministrativa e di prevenzione. Quelle dei poliziotti dello Stato sono sostanzialmente due: polizia giudiziaria e polizia amministrativa.

La confusione nasce dal fatto che entrambe le forze di polizia svolgono compiti di contrasto alla criminalità, mantenimento dell’ordine pubblico e della pubblica sicurezza., seppur con mansioni e competenze differenti.

Entrambe prevedono al loro interno delle divisioni, dei reparti, preposti a specifiche attività.

Speriamo di aver chiarito i principali dubbi in merito a queste due forze dell’ordine. Per qualsiasi domanda non esitare a commentare.


Le Differenze

Appassionato di scrittura in ogni forma, adoro spiegare in maniera chiara e senza troppi fronzoli concetti e termini di uso comune, spesso fraintesi o non compresi. Seguimi alla scoperta delle differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LeDifferenze.it partecipa al Programma di affiliazione Amazon UE, che consente  di percepire  commissioni pubblicitarie sponsorizzando il sito Amazon.it!

© 2020   Le Differenze 
Mappa del sito