Differenza tra regno (re) e impero (imperatore)

Regno e Impero - Re e Imperatore

Quante volte abbiamo sentito parlare di regno o impero, soprattutto studiando la storia o pensando a luoghi lontani, nel tempo e nello spazio.

Ma qual è la differenza tra regno e impero? E quali sono le differenze tra re e imperatore? Scopriamole insieme in questo articolo.

Regno e Re

Si definisce Regno un territorio caratterizzato da una certa omogeneità in termini di etnia, lingua, cultura. La forma di governo è spesso quella della Monarchia, nella quale il monarca è appunto definito Re.

La massima carica dello Stato in questo caso è di tipo dinastico: la sua figura si tramanda di generazione in generazione nello stesso nucleo familiare.

Il regno è costituito da uno Stato dalla popolazione e dal territorio definiti, all’interno del quale solitamente si parla una lingua comune e spiccano una cultura e una religione dominanti.

Rappresentazione di re Giovanni d'Inghilterra
Re Giovanni d’Inghilterra riceve la Magna Carta

Esempi di regno, o meglio monarchie, sono: Regno Unito, Danimarca, Belgio, Svezia, Marocco, Bahrein, Paesi Bassi, Spagna, Cambogia.

Impero e Imperatore

Si definisce impero quell’esteso insieme di territori e popoli sottoposti ad un’unica autorità, rappresentata dalla persona dell’imperatore.

Con il termine impero si indica quindi un complesso di nazioni, stati, regioni, territori, ricondotti sotto il controllo di un’unica autorità, quella imperiale.

L’impero, per queste sue caratteristiche, è generalmente multietnico e multiculturale: si possono incontrare all’interno del suo territorio popoli che parlano lingue differenti, che hanno diversi costumi e usi, di differenti religioni e origini.

La vastità degli imperi e le loro peculiarità impongono spesso la distinzione tra territori metropolitani, vicini al cuore dell’impero stesso, e territori periferici, che prendono il nome di province o colonie.

Statua dell'imperatore Cesare Augusto
Statua di Cesare Augusto, primo imperatore di Roma

Chiaramente, non è possibile per l’imperatore controllare direttamente tutti questi territori e popoli, pertanto il sistema di governo prevede la nomina di figure a capo delle periferie, che hanno il compito di far rispettare l’ideologia imperiale, spesso caratterizzata da universalità ed egemonia.

Esempi celebri di imperi storici leggendari sono: l’impero Romano, Ottomano, Persiano, Bizantino, Cinese.

Differenza tra re e imperatore e i loro territori, regno e impero

Approfondite le caratteriste principali di imperi e regni, facciamo un riepilogo per evidenziare le principali differenze tra regno e impero.

La prima distinzione riguarda la dimensione: l’impero è solitamente più vasto di un regno, per la sua caratteristica di “abbracciare” più territori e popoli, spesso assoggettati con la forza. Il regno invece è di dimensioni più ridotte, estendendosi di norma entro i confini di una regione o di uno stato.

Popolazione, etnia, usi, costumi, lingua e religione sono elementi omogenei nel caso di un regno, mentre negli imperi è più frequente constatare una certa eterogeneità: come abbiamo visto, gli imperi inglobano più popolazioni, ognuna con le proprie caratteristiche.

La figura a capo di un regno è il Re. L’impero è guidato da un imperatore, che si avvale di collaboratori per la gestione dei territori più periferici rispetto al cuore dell’impero stesso.

La forma di governo di un regno è solitamente la monarchia, che si tramanda in maniera ereditaria.

L’impero è invece tale indipendentemente dalla forma di governo: vi sono imperi di tipo ereditario e altri che formalmente sono invece repubbliche.

Gli abitanti di impero e regno prendono comunemente il nome di sudditi, termine che si addice maggiormente all’impero per le sue caratteristiche di egemonia più marcate, ma che spesso è usato anche per le monarchie.

Giunti alla fine, non ci resta che dare uno sguardo alla tabella riassuntiva delle differenze tra regno e impero:

REGNOIMPERO
Figura a capoReImperatore
CaratteristicheNazionale.
Presenta una certa
omogeneità al suo interno.
Dimensioni “ridotte”.
Sovranazionale.
Caratterizzato da eterogeneità
di etnie, lingue e popoli.
Solitamente molto vasto.
Forma di governoSolitamente monarchiaVaria

Ora hai tutte le informazioni per poter distinguere un regno da un impero: Speriamo l’articolo sia stato utile e abbia chiarito i tuoi dubbi!


Le Differenze

Appassionato di scrittura in ogni forma, adoro spiegare in maniera chiara e senza troppi fronzoli concetti e termini di uso comune, spesso fraintesi o non compresi. Seguimi alla scoperta delle differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LeDifferenze.it partecipa al Programma di affiliazione Amazon UE, che consente  di percepire  commissioni pubblicitarie sponsorizzando il sito Amazon.it!

© 2020   Le Differenze 
Mappa del sito