Differenza tra sauna finlandese e bagno turco

Sauna finlandese e Bagno turco

Quando parliamo di sauna e bagno turco, tutti pensiamo subito ad un bel percorso benessere, a momenti di relax.

Ma quali sono le differenze tra sauna e bagno turco? Caratteristiche e benefici sono differenti, così come le sensazioni che offrono.

Scopriamo insieme in questo articolo tutti i segreti su bagno turco e sauna, due toccasana di origine antica ancora oggi amati dai frequentatori di Spa e centri benessere.

Sia bagno turco che sauna sfruttano il calore come fonte di benessere a favore del nostro corpo. Si differenziano però per l’ambiente che creano, caratterizzato da diversa fonte di calore, temperatura e grado di umidità.

Sauna Finlandese

La Sauna ha origini nordiche, finlandesi per la precisione.

Oggi, con il termine sauna ci si riferisce sia all’ambiente in sé, caratterizzato da specifiche condizioni di temperatura e umidità, che alla pratica di benessere che grazie a questo ambiente si ottiene, o ancora, in maniera generica, a volte al centro benessere stesso.

La Sauna non è altro che un locale rivestito interamente in legno non trattato (può essere di varie essenze, ma il più utilizzato è il pino) all’interno del quale la temperatura viene portata anche ad 80-90°.

Il calore viene originato e aumentato versando acqua su pietre laviche riscaldate. L’aria nell’ambiente è solitamente piuttosto secca, i livelli di umidità sono infatti contenuti, intorno al 15-20%.

All’interno della sauna sono presenti delle panche, sempre in legno, poste a diverse altezze, sulle quali è possibile sedersi o sdraiarsi per rilassarsi e godere del calore. Ovviamente, più le panche sono poste in alto, maggiore sarà la temperatura.  

Sauna finlandese in legno illuminata
Una caratteristica sauna finlandese con sedute in legno

Grazie alla combinazione di differenti temperature, in un range tra i 50 e i 90 gradi, e valori di umidità, comunque entro il 20-25%, è possibile ottenere numerosi benefici per il corpo.
Questi possono essere amplificati aggiungendo all’ambiente delle erbe, del fieno o dei rami di alberi particolari, per un effetto più marcato e/o balsamico.

La permanenza consigliata varia in base alla temperatura, ma non supera mai i 10/15 minuti.

Bagno Turco o Hammam

Il Bagno Turco, anche noto come Hammam, ha origini mediterranee. È da secoli una pratica rigenerante per il corpo che sfrutta il potere benefico del calore unito all’umidità.

Nel Bagno Turco l’ambiente è caldo e decisamente umido. Le temperature sono più basse che nella sauna, raggiungono massimo i 50 gradi, ma il tasso di umidità è decisamente maggiore, anche in percentuali pari al 90-100%.

I rivestimenti del bagno turco sono solitamente piastrellati in ceramica o marmo, come le panche in esso contenute. Il vapore acqueo, spesso arricchito di essenze benefiche per la pelle e le vie respiratorie, viene immesso nell’ambiente dal basso, creando un ambiente caratterizzato da una nebbiolina piacevole per il corpo.

Bagno turco piastrellato
Tipico bagno turco piastrellato

Durante un buon bagno turco è possibile effettuare anche pratiche di scrub con microgranuli, sali o bicarbonato che, combinate all’umidità che si deposita sulla pelle, consentono di amplificarne gli effetti benefici.

L’umidità impedisce il normale processo di evaporazione transcutanea, pertanto è possibile trarre beneficio anche solo massaggiando la pelle cosparsa dall’umidità generata dal bagno di vapore.

Per via di un ambiente con temperature meno proibitive è possibile prolungare la permanenza in bagno turco ben oltre i pochi minuti consigliati per la sauna, arrivando anche a 20 minuti circa.

Bagno Turco e Sauna: differenze

Riepiloghiamo quindi qual è la differenza tra sauna e bagno turco, che nel corso dei secoli e con la nascita di tantissime strutture dedicate al benessere hanno la diffusione di numerose varianti: biosauna o sanarium, sauna romana, tiepidarium, sauna alle erbe, savu sauna, sauna russa, bagno turco, sauna al sale, sauna con cromoterapia, ecc.

La Sauna ha origine finlandese, mentre il Bagno Turco, come suggerisce il nome, mediterranea.

Le Saune si caratterizzano per temperature molto elevate, intorno agli 80-90 gradi centigradi. I bagni turchi invece non superano i 40-50 gradi. I livelli di umidità nella sauna sono decisamente bassi, intorno al 20%, ma nel bagno di vapore arrivano anche intorno al 100%.

Per quanto riguarda gli ambienti, entrambi prevedono la presenza di panche su cui sedere o sdraiarsi. Nel caso del bagno turco i rivestimenti e gli “arredi” sono in ceramica o marmo, mentre la sauna è totalmente in legno non trattato.

I tempi di permanenza sono in media più brevi per la sauna (tra 8 e 15 minuti) e solitamente più lunghi per il bagno turco (tra 12 e 20 minuti).

Spa: centro benessere termale
SPA: un centro benessere termale

Benefici di Sauna e Bagno Turco

Meglio bagno turco o sauna? Analizzate le differenze, dobbiamo mettere in evidenza anche i numerosi benefici psico-fisici che offrono sauna e bagno turco:

  • Relax e riduzione dello stress, dell’ansia, miglioramento della qualità del sonno, grazie alle temperature che distendono;
  • Rafforzamento del sistema immunitario: per mezzo di un effetto purificatore vengono espulsi dal corpo batteri che sono spesso causa di malesseri, infiammazioni, stati febbrili;
  • Miglioramento della circolazione: l’effetto di vasodilatazione consente di favorire la circolazione del sangue in tutto il corpo;
  • Aumento della frequenza cardiaca, con la conseguenza che si bruciano calorie, specialmente nella sauna;
  • Depurazione dell’organismo: grazie alla sudorazione consentono di eliminare tossine, radicali liberi, sostanze non benefiche per il nostro corpo;
  • Miglioramento della pelle: favoriscono la dilatazione dei pori e se associate ad altri trattamenti ne aumentano l’efficacia;
  • Post-allenamento: in seguito all’attività fisica e sportiva aiutano lo smaltimento dell’acido lattico e favoriscono i processi rigenerativi a livello micro-muscolare.

In generale comunque il bagno turco è maggiormente indicato per le vie respiratorie e per i dolori reumatici.

La sauna ha invece poteri sulle difese immunitarie, sulla circolazione e l’apparato cardiovascolare in generale, oltre che sui processi rigenerativi muscolari. Non a caso è considerata un toccasana per gli sportivi, soprattutto in seguito all’allenamento.

Entrambe, per via della sudorazione innescata, sono benefiche per la pelle.

Al termine di una seduta di bagno turco e soprattutto di sauna, è opportuno reintegrare i liquidi persi bevendo acqua e tisane. Per una maggiore efficacia dei trattamenti è possibile alternare sauna e bagno turco a docce anche fredde.

Ultimo, ma non meno importante, bisogna sottolineare che non a tutti è concesso fare una bella sauna o un buon bagno turco. Per via delle condizioni ambientali sono controindicate o addirittura vietate a:

  • Soggetti affetti da patologie cardiache;
  • Persone con problemi di pressione alta o bassa;
  • Soggetti con infiammazioni cutanee o varici;
  • Persone in età particolare (sviluppo) o in condizioni particolari (ciclo mestruale, ad esempio)

In caso di dubbi, non esitare a rivolgerti al tuo medico per una risposta adatta alla tua situazione di salute.

In conclusione, ecco di seguito la consueta tabella riepilogativa delle differenze per un rapido confronto tra sauna e bagno turco:

SAUNA FINLANDESE BAGNO TURCO
Temperatura Fino a 80-90 gradi Fino a 45-50 gradi
Umidità 15-25% 90-100%
Permanenza 8-15 min. 12-20 min.
Benefici per Pelle, difese immunitarie, apparato cardiovascolare Pelle, vie respiratorie, dolori reumatici

I dati sono valori medi, che possono variare a seconda del centro benessere o della Spa in cui ci si reca.

E tu? Preferisci bagno turco o sauna? Facci sapere nei commenti!


Le Differenze

Appassionato di scrittura in ogni forma, adoro spiegare in maniera chiara e senza troppi fronzoli concetti e termini di uso comune, spesso fraintesi o non compresi. Seguimi alla scoperta delle differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LeDifferenze.it partecipa al Programma di affiliazione Amazon UE, che consente  di percepire  commissioni pubblicitarie sponsorizzando il sito Amazon.it!

© 2020   Le Differenze 
Mappa del sito