Differenza tra Fra e Tra (preposizioni)

Tra e Fra: preposizioni semplici

Quando si parla di grammatica, molto spesso sorgono dei dubbi, soprattutto se la lingua in questione è complessa e articolata come l’italiano.

Una delle domande più poste in quest’ambito è: qual è la differenza tra fra e tra?
E subito a seguire: quando si usa tra e quando fra?

Se anche tu sei qui, probabilmente sei stato colto da una di queste perplessità. Vediamo insieme la risposta a questi dubbi!

Quando si usano Tra e Fra

Iniziamo dicendo che Tra e Fra sono due preposizioni semplici, che si uniscono alle seguenti: di, a, da, in, con, su, per.

Possono essere utilizzate con diversi significati: di posizione, di distanza, temporale, di relazione, di approssimazione.

Alcuni esempi:

  • Fra poco saremo pronti e tra 20 minuti andiamo.
  • Fra amici, ci si sostiene.
  • Tra me e te c’è tanta differenza.
  • Mattia avrà tra i 40 e i 45 anni.
  • Tra la marmellata e la Nutella, trovi il miele.
  • Ci sono 150 chilometri fra Milano e Verona.

Ma qual è la differenza? E la loro etimologia?

Elenco delle preposizioni semplici italiane
Elenco delle 9 preposizioni semplici della lingua italiana

Preposizione semplice Tra

La preposizione tra deriva dal latino intra, che significa “dentro”, “in mezzo”.  Veniva utilizzata per lo più con accezione di luogo e di posizione.

Preposizione semplice Fra

La preposizione fra ha origine dal latino infra, che significa “sotto”, “al di sotto”. Si contrapponeva a supra, letteralmente “sopra”, ma oggi viene utilizzata con il medesimo significato di tra.

Si è persa, nel passaggio alla lingua italiana, l’accezione originaria del termine.

Tra e Fra: differenze

Al di là dell’etimologia dei due termini, che mette in evidenza diverse sfumature di significato originarie, al giorno d’oggi le preposizioni tra e fra sono utilizzate con la stessa accezione e sono considerate intercambiabili. Sono proprio i dizionari a suggerirci che:

Assumono lo stesso significato e funzionano allo stesso modo all’interno del discorso.

Solitamente, si predilige l’una o l’altra a seconda di come suoni meglio all’orecchio, nell’insieme della frase. Si cerca di evitare fastidiose accumulazioni di suoni, anche dette cacofonie, e di prediligere la musicalità del contesto.

Alcuni esempi:

  • tra francese e inglese”, decisamente meglio di “fra francese e inglese”;
  • fra Trapani e Palermo”, più orecchiabile di “tra Trapani e Palermo”;
  • fra tre mesi”, meglio di “tra tre mesi”;
  • tra fragole e mirtilli”, meno macchinoso di “fra fragole e mirtilli”.

In generale, comunque, è più utilizzata la preposizione Tra, ma a seconda delle aree geografiche può capitare di osservare un maggiore impiego della preposizione Fra. Stesso discorso per alcune locuzioni, per le quali ci può essere una preferenza data dall’utilizzo comune:

  • “Tra il dire e il fare” suona più familiare di “fra il dire il fare”;
  •  “Fra sé e sé”, preferito da molti a “tra sé e sé”.

Ora dovrebbe essere chiara la (non) differenza tra Fra e Tra!


Le Differenze

Appassionato di scrittura in ogni forma, adoro spiegare in maniera chiara e senza troppi fronzoli concetti e termini di uso comune, spesso fraintesi o non compresi. Seguimi alla scoperta delle differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LeDifferenze.it partecipa al Programma di affiliazione Amazon UE, che consente  di percepire  commissioni pubblicitarie sponsorizzando il sito Amazon.it!

© 2020   Le Differenze 
Mappa del sito